Per esclusive ragioni tecniche, in questo sito usiamo i cookies. Navigando nel sito li accetti.

Costante Girardengo

Leggi

Costante GirardengoNote storiche su Costante Girardengo.

Nel panorama ciclistico, professionistico, dilettantistico ed amatoriale i sodalizi che si ispirano e si sono ispirati al nome di Costante Girardengo sono tantissimi.
Tutti per lo stesso motivo: onorare ed emulare , se possibile, attraverso l'esercizio della disciplina ciclistica il primo Campionissimo del nostro amato sport.
Ma chi era Costante Girardengo?
Per dare risposta al quesito attingiamo ad alcuni lavori elaborati dal compianto giornalista novese, nonchè grande conoscitore del "Gira",  Nazareno Fermi. Lo facciamo attingendo dai suoi libri, che vi invitiamo a leggere,  e siamo certi che ne sarebbe contento, non fosse altro per il giusto riconoscimento che diamo al suo prezioso lavoro. Naturalmente l'epoca di Costante Girardengo in termini di tempo è molto lontana da noi perciò raccontarne le gesta è difficile farlo per la vita vissuta, e allora ci si affida alle ricerche e i racconti di chi li ha raccolti negli anni in cui il Gira era ancora vivo, chiedendo direttamente a lui e/o a personaggi che hanno fatto parte di quel mondo.
Una cosa è certa: pochi ne conosceranno la storia, ma a nessuno sfugge che Girardengo è  stato il primo Campionissimo del ciclismo.girardengo tornio logo

Del resto ci sembra giusto che chi indossa una maglia con la scritta "Costante Girardengo" sappia chi era costui!

Girardengo nasce a Novi nel marzo del 1893 in cascina Scarazzolo, in prossimità dello scalo Ferroviario San Bovo e lo Stabilimento ILVA.
Era l'epoca che a Novi stavano mettendo la luce elettrica " Tugneta, guancia che a Neuve i meta a luse elettrica: u ghè pu ceru che in tra firadura" Traduzione: Antonietta guarda che a Novi stanno mettendo in funzione la luce elettrica: c'è più chiaro di quanto ce n'è all'interno della filatura)

Questi erano i commenti della cittadinanza degli anni in cui nacque Costante Girardengo. I novesi, nel frattempo fondarono il sodalizio " Velo club Novese" e costruirono una pista dove s'iniziò ad ospitare gare nazionali ed internazionali. In altre parole si stava preparando il terreno per il Campione che sarebbe stato Girardengo. Con lui inizia in Italia a diffondersi la passione per il ciclismo come disciplina sportiva.

Visite: 9736